Dorayaki

0

 Chi segue la pagina facebook di Delizie & Confidenze
ha già visto diverse foto di Dorayaki,
gustato nelle diverse merende dallo gnomolo
e farcite con cioccolata, marmellate, miele ……
Ormai tutti conoscono i dorayaki, 
i famosi dolcetti giapponesi preparati con un impasto simile a
quello del pan di spagna cotto però in padella 
nella forma tonda tipo
pancakes 
e farciti con l’anko, 
una salsa dolce di fagioli 
che però nella
versione italianizzata 
viene sostituita generalmente crema al cioccolato
o crema di castagne. 
I dorayaki sono
famosi per essere il piatto preferito di Doraemon, 
il gatto robot del futuro protagonista del cartone animato omonimo, ben noto dalle mamme, e non solo: 
on line stanno riscuotendo un notevole successo!!
Ed ecco i nostri dorayaki!

Ingredienti:
(per 8 dolcetti)

2 uova
50 gr di zucchero
100 gr di farina 00
1 cucchiaino di miele Mielbio castagno Rigoni di Asiago
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiai di acqua

per farcire:
100 gr di Nocciolata senza latte Rigoni di Asiago
oppure Fiordifrutta Rigoni di Asiago 

Procedimento:

Mettere in una ciotola le uova con lo zucchero 
Mescolare con una frusta poi aggiungere la farina e mescolare fino ad ottenere una pastella fluida 
Unire il miele 
Far sciogliere il lievito nell’acqua
 
Aggiungere il composto di lievito alla pastella e mescolare 
Mettere il composto in frigorifero a riposare per 30 minuti coperto da pellicola
Far scaldare una padella antiaderente, versare quindi la pastella con un mestolo senza allargare l’impasto: lo farà da solo 
Quando sulla superficie inizieranno a comparire delle bollicine, girare dall’altro lato e lasciar cuocere per circa 30 secondi 
Sollevare man mano le frittelle e metterle su un piatto 
Farcire spalmando dal lato più chiaro uno strato di Nocciolata, di marmellata o di miele
Quindi richiudere i dolcetti con un’altra frittella
Spolverare con zucchero a velo 
e gustate i vostri dorayaki

9 Commenti

  1. Non ho mai avuto modo di assaggiarli né realizzarli…dalle foto si vede che hanno un aspetto molto invitante e goloso,mi è venuta voglia di rimediare provandoli quanto prima:))grazie mille per la ricetta:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    0
    • ciao cara, guarda, sono l'ideale per quella "voglia di non so che" che prende quando meno te l'aspetti, da poter farcire come più si vuole ;D
      fammi sapere se li provi.
      Un abbraccio

      0
  2. Non ho ancora avuto modo di provarli ma i tuoi sono da acquolina 😛 Complimenti Sabri 🙂
    Passo anche x informarti che sarò un po’ assente, ho avuto un problema con il blog ed ho perso il 70% del materiale fotografico…non ti dico come mi sento, sto lavorando per rimettermi in sesto ma sarà una cosa più lunga di quello che speravo 🙁
    ps: sempre che non molli tutto prima spero di passare a farti di nuovo visita al più presto.

    0
    • No tesoro mio, ma cosa mi dici!!??!!!???!!???
      Mi spiace tantissimo Consu, non ci voleva proprio….
      Ma non mollare, vedrai che riuscirai a risolvere in qualche modo….
      e come faccio io senza te??
      Ti abbraccio forte cara e tienimi aggiornata, anche privatamente se ti va, mi farebbe piacere, davvero!
      <3

      0
  3. E' un sacco che dico di prepararli ma non mi convinco mai. E' come se aspettassi di assaggiare quelli originali. Chissà che buoni i tuoi, segno tutto perché so che prima o poi cederò 🙂

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.