Polpette di pollo e riso con contorno di carciofi spadellati

0
Vi è mai capitato di cucinare un pò di più?
A me succede sempre!
E non amo sprecare il cibo, 
ma mi piace molto reinventarlo in nuove ricette….
Vi ricordate il mio brodo di pollo e zenzero?
Come vi avevo suggerito, con il pollo del brodo ho realizzato delle polpette per servirlo 
“come nuovo” 
in una nuova ricetta!

Ingredienti:
per le polpette:
200 gr di pollo lesso dissossato
1 uovo
50 gr di parmigiano grattugiato
70 gr di riso
1 lt di brodo di pollo
impanatura di mais
sale
olio di semi vari per frittura

per i carciofi:
4 carciofi 
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
1 bicchiere di acqua
aceto di mele
1/2 limone
sale

Preparazione:

Prepariamo le polpette:
Iniziamo con il dissossare il pollo utilizzato per la preparazione del brodo, quindi versare nel robot da cucina e frullare insieme all’ uovo e al parmigiano. 

Nel frattempo cuocere il riso nel brodo seguendo le indicazioni di cottura riportate sulla confezione, quindi scolarlo e lasciarlo raffreddare.
Quando il riso sarà freddo, unirlo al mix di pollo, uovo e parmigiano. 

Mescolare bene il tutto e formare delle polpette e impanare con la panatura di mais.
Friggere le polpette in padella con l’olio di semi vari ben caldo e lasciar dorare bene.

Prepariamo i carciofi:
Pulire i carciofi togliendo le foglie più esterne e la punta pungente. Aprirli a metà, eliminare la peluria e metterli in acqua acidulata con il mezzo limone per 10 minuti circa. Utilizzare anche i primi 10 centimetri dei gambi: togliere la parte esterna più coriacea con un pelapatate e spuntarli. Mettere anch’essi nell’acqua acidulata.

In una padella, far imbiondire uno spicchio d’aglio in un cucchiaio di olio evo, quindi versare i carciofi ben scolati. 
Lasciare che comincino a sfrigolare, farli rosolare per un paio di minuti, quindi unire un bicchiere di acqua; coprire e cuocere a fiamma media per 15 minuti. Controllare di tanto in tanto ed aggiungere altra acqua se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo. 

A fine cottura scoprire, sfumare con un giro di aceto di mele. Lasciar colorare bene e servire caldi.

…. e buon appetito!

8 Commenti

  1. Molto sfiziose, queste polpette riciclose e tanto gustose. Certo che capita anche a me che cucino un pò di più o magari che qualcuno non riesce a tornare per pranzo a casa e allora si trasforma ogni cosa, perché niente si butta ma tutto si trasforma !

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.