Polpette con (a sorpresa) uovo di quaglia sodo

0

Le avevo viste già lo scorso anno sul web, e non ho resistito nel proporle anche io alla mia tavola di Pasqua già lo scorso anno, ma usai delle uova di gallina ed il risultato era troppo …. buonissime, ma troppo!

Quest’anno ho voluto replicare ma utilizzando delle uova di quaglia.

Un’idea simpatica e gustosa per un secondo diverso, in cui è l’uovo stesso la sorpresa!

polpette di uova di quaglia

Ingredienti:
(per 10 pz)

1/2 kg carne macinata di vitellone
10 uova di quaglia sode
pane raffermo q.b.
prezzemolo
sale
noce moscata
semi di papavero q.b.
2 uova intero (di gallina stavolta)
formaggio grattugiato (parmigiano)
panatura di mais q.b.
olio per frittura


Prerparazione:
Per preparare le polpette con sorpresa dobbiamo prima di tutto cuocere le uova di quaglia:
in un pentolino disporre le uova di quaglia e coprire con dell’acqua. Portare a bollore dell’acqua e cuocere per 4 minuti da quando l’acqua bolle, quindi scolare delicatamente, farle raffreddare e sgusciare.

Nel frattempo, in una scodella mettete il pane in ammollo con dell’acqua (se si preferisce, utilizzare del latte).

In una terrina capiente mettere la carne macinata, un uovo intero, la noce moscata, una manciata di semi di papavero, due cucchiai di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale ed il pane ben strizzato. Unire il prezzemolo tagliuzzato e lavorare con le mani per mescolate ed amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Prelevare poco composto di macinato alla volta, disporlo sul palmo della mano e schiacciarlo bene.
Al centro disporre un uovo sodo di quaglia e avvolgerlo con il composto dandogli la forma di una polpetta leggermente allungata.

In una ciotola sbattere con una forchetta il secondo uovo di gallina, e versare in un altro piatto la panatura di mais.
Passare le polpette con sorpresa prima nell’uovo sbattuto, poi nella panatura di mais.

Friggere le polpette in olio bollente, scolatele su carta da cucina per eliminare l’unto e servitele con qualche foglia di insalata e qualche ciuffo di germogli misti.

In alternativa potete cuocerle in forno per una decina di minuti a 180°.

 

12 Commenti

  1. Oltre che bellissime da vedere e troppo originali sono senza ombra di dubbio sfiziosissime,da provare assolutamente!!:)).
    Grazie infinite per la condivisione e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre:)).
    Un bacione e rinnovo i miei migliori auguri per una felice e serena Pasqua a te e famiglia:)).
    Rosy

    0
  2. Cara Sabrina, credo che questo tipo di polpette siano molto morbide forse andrebbero bene a me.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e provo sorridere:-)
    Tomaso

    0
    • Ciao Tomaso, grazie mille, sei molto caro!
      Si, restano molto morbide dentro, avvolte da una sottile e croccante panatura.
      Un abbraccio grande grande

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.