Choucroute

Choucroute – La Cucina Alsaziana – Ricetta Tipica di Strasburgo

Ormai sapete bene che quando si parla di cucina del mondo, si viaggia con “Carolina va in Città“, che questa volta ci porta a conoscere le meraviglie di Strasburgo.

Strasburgo è il capoluogo della regione dell’Alsazia-Champagne-Ardenne-Lorena, nel Nord-Est della Francia, ed è la sede ufficiale del Parlamento Europeo. Data la sua posizione sul confine tedesco, la regione è soggetta alla duplice influenza francese e tedesca, influenza che ritroviamo nella cultura, nell’architettura, nonché nella gastronomia.

“Petite France”, la zona più caratteristica e fotografata di Strasburgo, patrimonio UNESCO

La gastronomia alsaziana è considerata la ricchezza del territorio. Tra i principali prodotti locali troviamo i vini e la birra Alsaziana, i cavoli (per i quali questa regione è il primo produttore francese), il formaggio di Munster; ed i dolci (tra i quali ricordiamo il panpepato, la torta “Kouglof”, i biscotti natalizi “Bredele”).
Per quanto riguarda la carne, la più utilizzata è sicuramente quella di maiale, che ritroviamo in abbondanza nella Choucroute: uno tra i piatti più conosciuti che meglio rappresenta questa terra e che andremo a preparare insieme.

Chiamata anche “choucroute d’Alsace” o “choucroute garnie” (in italiano “choucroute condita” o più semplicemente “crauti conditi”), la Choucroute è un piatto a base di crauti e carne di maiale (possibilmente affumicata), lardo, pancetta, salsicce di derivazione tedesca;  salsicce bianche di Strasburgo, e delle patate.

In antichità le famiglie alsaziane facevano fermentare il cavolo con aromi (bacche di ginepro e chiodi di garifano) in tipici barili di legno per alcune settimane, prima di utilizzarlo per la preparazione di questo piatto.  Un piatto simbolo di una forte tradizione contadina francese, influenzata dall’Europa dell’Est e dalla Germania, pur sempre di umili origini: ed è per questo che nella preparazione i tagli di carne possono variare a seconda della disponibilità. E’ il caso della mia choucroute preparata con sole salsicce italiane (affumicate e pepate per riprodurre il sentore di affumicatura), cavolo non fermentato, e tagli diversi di carne di maiale.

Inoltre, la ricetta originale delle anctiche famiglie alsaziane, prevede l’utilizzo di grasso di oca: in sotituzione di questo, si può utilizzare dello strutto, dell’olio, o del burro. Una preparazione semplice, ma con tempi di cottura lenti e molto lunghi.

La choucroute, è un piatto unico molto ricco di grassi, così come ricco e saporito è il suo sapore. In Alsazia si degusta accompagnata da birra regionale o da un buon vino bianco secco, fruttato e delicato.

Choucroute
Choucroute

Ingredienti per la mia Choucroute

Per 4-6 persone

  • 500 gr di crauti bianchi freschi
  • 200 ml di brodo di carne
  • 100 gr di burro
  • 2 cipolle dorate medie
  • 2-3 foglie di alloro
  • 1 bicchiere di vino bianco da tavola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 10 bacche di ginepro
  • 4-5 chiodi di garofano
  • 7-8 semi di coriandolo
  • 8 salsicce affumicate e pepate
  • 300 gr di carne di maiale in grossi pezzi (possibilmente con grasso)
  • 4 fette di pancetta affumicata
  • 8 patate a pasta gialla di media grandezza
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Mondare i crauti, tagliarli sottili e lavare con acqua fredda; quindi sgocciolarli e strizzarli per togliere via tutta l’acqua.
  2. In una capiente casseruola, far appassire le cipolle tritate nel burro, aggiungere gli aromi e l’aglio, e successivamente i crauti.
  3. Bagnare con il vino bianco, lasciar sfumare leggermente e unire il brodo. Aggiustare di sale e pepare. Coprire e lasciar cuocere a fuoco dolce per 1 ora.
  4. Dopo l’ora di cottura, aggiungere la carne e lasciare cuocere a fuoco lento per un’altra ora e mezza. Verificare di tanto in tanto che ci sia ancora del liquido ed eventualmente aggiungere poco brodo.
  5. Trascorso questo ulteriore tempo di cottura, aggiungere le patate sbucciate e lavate ma lasciate intere. Lasciar cuocere per altri 30 minuti.
  6. Ora il piatto è pronto da servire: disporre la choucroute sul piatto da portata e guarnire con dei pezzi di carne e le patate. Gustare calda.Per la choucroute originale, detta anche “reale”, sostituire il burro con il grasso d’oca, e utilizzare il carré di maiale salato, la pancetta affumicata, le salsicce di Strasburgo. Sempre nella ricetta “reale” originale, mentre si cuocciono le patate, grigliare le salsicce bianche con le quali accompagneremo la choucroute calda con le altre carni e le patate. Accompagnare da vino bianco o birra d’Alsazia.

Choucroute
Choucroute

Per scoprire tante altre curiosità su Strasburgo, per “visitarla” attraverso i racconti di viaggio e le immagini di Carolina, vi basta collegarvi a questa pagina , mentre trovate questa mia ricetta anche qui. Se invece volete programmare e organizzare il vostro viaggio, e volete farvi consigliare e/o aiutare nel farlo, chiedete sempre a Carolina: vi basterà cliccare qui!


Se provi una mia ricetta e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze   #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e riceverle via email, iscriviti QUI , e se ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.