Pizza bufala, scamorza affumicata e pachino

Tra gli alimenti più consumati ed amati in tutto il mondo, troviamo anche lei: la pizza!

Un semplice impasto preparato con acqua, farina, sale e lievito per dar vita ad un alimento tanto gustoso, che si presta ad accogliere molteplici condimenti, così come molteplici sono le ricette per preparare l’impasto base.

Per il nostro nuovo appuntamento con la Rubrica Il Granaio-Baking Time, ho sfornato una gustosa pizza con bufala, scamorza affumicata e pachino, una pizza gustosa e ricca, facile da preparare per una cena in famiglia, o per una serata tra amici.

Quella che vi propongo, è una pizza preparata con un impasto classico per realizzare una deliziosa pizza in teglia con il forno casalingo, ideale per chi ha poca dimestichezza, familiarità, con il lievito madre e quindi, preferisce o semplicemente è abituato ad utilizzare del lievito di birra fresco.

Un impasto questo semplice da preparare e delicato, basta fare attenzione alle dosi per avere un risultato da gourmet!

Pizza bufala, scamorza affumicata e pachino

Ingredienti

Per 6-8 persone

Per l’impasto:

  • 400 gr di farina 0
  • 200 gr di farina Manitoba
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 20 gr di olio extra vergine di oliva
  • 10 gr di sale finoPer il condimento:
  • 100 gr di mozzarella di bufala
  • 150 gr di passata di pomodoro
  • 50 gr di pomodorini rossi tipo pachino
  • origano q.b.
  • sale q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.

Procedimento

  1. In bricco versare l’acqua tiepida e sbriciolarvi il lievito di birra frecso ed il cucchiaino di zucchero. Mescolare fino a far sciogliere completamente il lievito.
  2. In una capiente ciotola versare le due farine ed unire, poca alla volta, il composto di acqua e lievito lavorando l’impasto energicamente, fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Se l’impasto risultasse troppo duro, aggiungere poca acqua alla volta fino ad ottenere una concistenza morbida ma che non appiccica alle mani (raggiungendo un massimo di 300 ml di acqua in totale)
  3. Unire l’olio ed il sale, continuando sempre ad impastare. Continuare a lavorare l’impasto fino a quando non inizierà a staccarsi dalle pareti della ciotola.
  4. Trasferire l’impasto sul piano lavoro leggermente infarinato, e lavorare energicamente fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  5. Oliare una ciotola pulita e trasferire al suo interno il panetto così ottenuto. Coprire con un foglio di pellicola alimentare e lasciar lievitare in un luogo asciutto e caldo (io nel forno con la sola lucce accesa), fino al suo raddoppio  (circa 2 ore)
  6. Quando il composto risulta ben gonfio, bucherellare con una forchetta per farlo sgonfiare e lasciar lievitare nuovamente fino al suo raddoppio. Ripetere una seconda volta. Questo renderà l’impasto maggiormente digeribile.
  7. Al termine della terza lievitazione, prelevare l’impasto dalla ciotola e tagliarlo in due parti uguali. Pirlare ogni parte sul piano lavoro leggermente infarinato, e lasciar riposare per 30 minuti.
  8. Tracsorso il riposo, riprendere le due parti e lavorarle velocemente a mano per stenderle nella teglia antiaderente, senza oliarla. L’impasto può anche esser steso con il mattarello e poi messo in teglia; io preferisco tirarlo a mano.
  9. Distribuire su ogni pizza un pò di passata di pomodoro, un filo d’olio e un pizzico di sale; quindi infornare (forno già caldo) a 220°C per 18 minuti.
  10. Sforniamo la pizza e condire con la scamorza affumicata grattugiata e riposizionare in forno per qualche minuto (1-2 min masssimo) affinché questa diventi filante.
  11. Sfornare nuovamente la pizza e condire con la mozzarella di bufala a pezzi grossolani ed i pomodorini tagliati piccoli.
  12. Completare con dell’origano e servire la pizza intera o tagliata a pezzi.

Per questa pizza ho evitato di passare la mozzarella di bufala in forno così da assaporarne a pieno gusto e freschezza; freschezza che ben si sposa al gusto dei pomodorini freschi in piccoli pezzi.

Pizza bufala, scamorza affumicata e pachino

Scopriamo insieme le altre delizie del paniere odierno:

Il Granaio - Baking Time
Il Granaio – Baking Time

Carla: Plumcake con fagiolini, olive e pomodori secchi
Natalia: Freselle di semola rimacinata di grano duro con lievito madre 
Simona: Pizza arlecchino (con lievito madre) 
Zeudi: Panini dolci al latte di mandorla 

Pizza bufala, scamorza affumicata e pachino

Articoli correlati:

Pizza senza glutine con bufala, alici e basilico ai due colori.

Pizza al pomodoro con farina di riso rosso integrale (gluten free).

Pizza (finta) di patate


Se provi una mia ricetta, e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze  e di utilizzare l’hashtag #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e per riceverle via email, iscriviti QUI . Ese ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

12 Commenti

  1. Che tripudio di bontà la tua pizza, nonostante siano solo le dieci e mezza del mattino, ne addenterei volentieri una fetta. E’ da anni che non uso più il lievito di birra, ma, vedendo quello che sforni tu, mi sta tornando la voglia di riprendere la frequentazione! A presto.

    • Sabrina Pignataro

      Ciao Zeudi, ma grazie!!!!
      Io vado di lievito di birra perchè son pigra e non mai provato con il lievito madre (ne ho tanta voglia di coccolarmelo: sembra richieda molte attenzioni ed io non ho cotanta pazienza) ….ma mai dire mai!!!
      Io la mangerei sempre, anche di mattina la pizza!!!
      Un bacione grande

  2. Ma non è che la prossima volta posso venire a pranzo? Questa pizza è eccezionale!!! Bacione

  3. Questa é una signora pizza gourmet!!! Senti prendi la mia e io sbafo la tua 😬😇

  4. Ho gli occhi a cuoricino ^_^
    Mangerei la pizza anche a colazione, ma questa è una pizza super….
    Complimenti!

  5. Io adoro la pizza! La mangerei davvero a tutte le ore. Da quando ho buttato la mia pamina, anche io uso il lievito di birra e ti dirò, che sapendolo dosare e usare a dovere, ottengo degli ottimi risultati anche con questo. Buona domenica Sabry

  6. La pizza preferita in famiglia: rigorosamente con mozzarella di bufala. La tua invoglia davvero a mettere le mani in pasta. Meravigliosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.