Campana pasquale salata

Dopo la colomba, un altro simbolo della Pasqua è la campana ….si, ma salata!

La campana pasquale salata è una torta sofficissima ed umida all’interno, ideale da servire come antipasto o in un buffet, oppure da preparare per gustarla durante il pic nic tipico della Pasquetta.

Facile e veloce da preparare, la campana pasquale salata si può farcire aggiungendo o variando ingredienti secondo le proprie preferenze. In questa mia ricetta, la combinazione di ingredienti utilizzata la rende armoniosa nel sapore, delicata, che non stanca morso dopo morso.

Uno degli ingredienti utilizzati per la mia ricetta è lo “scalogno di Stefania” Terradorata, un prodotto sott’olio dal sapore croccante e delicato che va ad impreziosire la mia campana.

Campana pasquale salata

Ingredienti

Per uno stampo da 750 gr

  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr di parmigiano grattugiato stagionato 36 mesi
  • 3 uova intere + 1 albume
  • 250 gr di grano precotto
  • 1 bustina di lievito per torte salate
  • 100 ml di bevanda al farro bio* + 2 cucchiai
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 100 gr di olive verdi denocciolate
  • 100 gr di mortadella in un’unica fetta
  • 100 gr di piselli
  • 50 gr di mandorle senza pelle
  • 1 cucchiano di semi di chia
  • 1 cucchiano di semi di papavero
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • sale
  • pepe
  • “scalogno di Stefania” Terradorata q.b.

*la bevanda al farro si pò sostiture con altra bevanda vegetale o del latte.

Procedimento

  1. In una ciotola sbattere con una frusta a mano le uova con la bevanda al farro, l’olio ed il parmigiano grattugiato.
  2. Unire la farina ed il lievito setacciati.
  3. Frullare con un minipimer il grano precotto insieme a due cucchiai di bevanda al farro; quindi unire al composto di farina e uova.
  4. Aggiungere le olive tagliate a metà, la mortadella tagliata a dadini, i piselli precedentemente lessati, e qualche “scalogno di Stefania”
  5. Mescolare bene il tutto e versare nello stampo a campana.
  6. In un piccolo recipiente, sbattere l’albume fino at ottenere una leggera schiuma. Unire il mix di semi e le mandorle. Mescolare e versare sul composto nello stampo.
  7. Distribuire sopra anche qualche “scalogno di Stefania”
  8. Cuocere in forno già caldo a  180°C (modalità statica) per 1 ora. Fare la prova stecchino che dovrà risultare asciutto.
  9. Lasciar raffreddare completamente prima di tagliare.

L’idea in più: se la campana di pasqua salata non viene consumata tutta, tagliare in fette non troppo sottili, e farle tostare in forno. Si manterranno bruschettate e dorate ben chiuse.

Campana pasquale salata
Campana pasquale salata

Articoli correlati:

Corona al mascarpone e “Scalogno di Stefania”

Crostata brisée con asparagi e formaggio

Crostata salata con baccalà e salsa di susine (frolla con farina di castagne)

Ciambella salata di Natale


Se provi una mia ricetta, e pubblichi una foto su Instagram o altri social, ricordati di taggare  @delizieeconfidenze  e di utilizzare l’hashtag #delizieeconfidenze : sarò felicissima di condividerlo a mia volta!

Per non perdere nessuna ricetta, e per riceverle via email, iscriviti QUI . Ese ti va, metti il tuo “mi piace” QUI e seguimi anche sulla pagina Facebook. E non dimenticarti di Istagram! Puoi seguirmi cliccando QUI

Mi trovi anche su TwitterPinterest e Google+.

Segui anche il mio canale Youtube e iscriviti.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità: torvi il format nella home.

E se hai un argomento da proporre, un approfondimento da chiedere, o per dire la tua su tematiche già esposte, ti aspetto QUI sul forum.

Un commento

  1. Cara Sabrina, con l’arrivo della Santa Pasqua, arrivano pure i dolci pasquali.
    Sai a me piacciono tanto i dolci, sono un eterno golosone.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.