Biscotti morbidi alla frutta (con gli scarti dell’estratto)

Tra i regali che ho scartato per lo scorso Natale, c’è anche il nuovo estrattore con il quale stiamo facendo il pienone di vitamine e fibre, combinando ogni giorno frutta e verdura diversa in una sorta di gioco, alla scoperta della combinazione perfetta.

Ma cosa farne degli scarti dell’estratto? Io ci preparo dei biscotti morbidi alla frutta con gli scarti dell’estratto!

Gli scarti di frutta e verdura utilizzati per preparare una sana e deliziosa bevanda, possono essere impiegati in cucina per diverse preparazioni dolci, come la realizzazione di biscotti. Nasce così una ricetta antispreco: biscotti buoni, sani e facilissimi da preparare, che si conservano fino ad una settimana se riposti in scatole per biscotti tenute lontane dall’umidità.

E’ possibile anche riporre gli scarti dell’estratto nel congelatore e utilizzarli successivamente per preparare nuovi biscotti, o impiegarli per preparare delle torte da consumare per la colazione o la merenda ricca e bilanciata, o per uno snack energetico e nutriente, ideali per tutta la famiglia.

Le combinazioni di colori e sapori che si possono realizzare per i nostri biscotti sono molteplici, così come lo sono le combinazioni con cui divertirci e deliziarci ogni giorno per gli estratti da provare: grazie a nuovi mix di frutta, verdura, radici e semi tra cui giocare, si avrà un estratto dal particolare sapore, un diverso gusto e personalità che ritroveremo anche nei biscotti preparati con gli scarti di quel determinato etsratto.

Si avranno quindi dei biscotti ricchi di fibre e delle proprietà nutrizionali degli ingredienti utilizzati ed eveantualmente aggiunti all’impasto quali, ad esempio, miele o frutta secca.

La combinazione dei miei biscotti morbidi è molto delicata grazie all’utilizzo di mele, pere, carote e kiwi, caratterizzati dalla nota fresca e pungente dello zenzero, arricchiti da miele e fiocchi di avena.

Biscotti morbidi alla frutta (con gli scarti dell’estratto)

Ingredienti

  • 200 gr di resti dell’estratto
  • 2 tuorli
  • 300 gr di farina 00
  • 50 gr di olio di vinacciolo
  • 30 gr di zucchero grezzo di canna
  • 1 cucchiaio di miele
  • 50 gr di fiocchi di avena
  • 1 pizzico di sale
  • gocce di cioccolato fondente (facoltativo)
  • zuccero a velo per decorare

Procedimento

  1. In una terrina lavorare insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto umido, liscio e compatto.
  2. Prelevare poco impasto alla volta e formare delle palline della misura e forma desiderata.
  3. Disporre le palline su una teglia rivestita con carta da forno, e schiacciamole per ottenere dei biscotti bassi e tondi.
  4. Cuocere in forno già caldo a 180°C per 15-20 minuti, e comunque fino a leggera doratura.
  5. Sfornare e lasciar raffreddare completamente i biscotti sull’apposita griglia, così da evitare che la parte inferiore dei biscotti resti molliccia ed umida.
  6. Decorare con lo zucchero a velo.

NB: prima di infornare i miei biscotti, ho aggiungo una gocciolina di cioccolato fondente al centro di ognuno così da renderle ogni biscotto più goloso, ma senza esagerare!

Come già detto, la combinazione di sapori per i biscotti sono infinite grazie alla combinazione di frutta e/o verdura utilizzate per gli estratti. All’impasto poi si può aggiungere frutta secca a piacere (come noci, fichi, mandorle, uvetta, pinoli, granella di nocciole, etc.), oppure cereali soffiati o in fiocchi, del cioccolato fondente (riccioli, gocce, o tagliato grossolanamente a mano) per renderli più golosi.

Anche la consistenza dell’impasto dei biscotti dipende molto dal contenuto dei resti dell’estratto, che potrebbe essere più o meno umida. A tal proposito NON consiglio di aggiungere molta farina rispetto a quella indicata in ricetta, MA di procedere come sopra lavorando l’impasto con un cucchiaio, e con lo stesso, prelevarne poco alla volta per adagiarlo direttamente sulla teglia con carta forno.

Biscotti morbidi alla frutta (con gli scarti dell’estratto)

Articoli correlati:

Pancake alle carote e mirtilli al profumo di lavanda e cannella

Estratto Green Juice

Fette biscotatte glassate…..

Frullato multivitaminico: il pieno di vitamine in un bicchiere!



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest

7 Commenti

  1. Un riciclo strepitoso! Questi biscotti mi piacciono tanto ^_^
    Un bacio e buona settimana

  2. Un riciclo golosissimo, hai avuto proprio una gran bella idea! L’estrattore ancora non ce l’ho ma mi tenta tanto. Un bacio

  3. Pingback: Biscotti zero waste - Delizie & Confidenze

  4. Pingback: Biscotti mela e avena (vegan, senza glutine, e senza zucchero) - Delizie & Confidenze

  5. Pingback: Barrette morbide alla frutta - Delizie & Confidenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.