Zuppa di miglio con lenticchie e riso

0

Nuovissimo appuntamento con la nostra Rubrica Al Km 0, il primo appuntamento per questo nuovo anno!

Anno nuovo, menù nuovo,  ma che ha un tema che accomuna le esigenze più o meno di tutti in questo inizio di anno: la leggerezza!

Eh si, superate le festività, si ha la necessità di tornare in forma e prendersi cura del proprio organismo, provato dagli eccessi delle feste. Le parole d’ordine ora sono detox, drenare e sgonfiare!

In nostro soccorso arriva la Rubrica Al Km 0 ed il suo menù “la leggerezza di un nuovo anno”.

Per un pranzo leggero e nutriente, dal potere drenante, ho preparato una zuppa di miglio con lenticchie e riso: una zuppa detox, con prodotti biologici italiani, un confort food che scalda e gratifica, leggero e salutare e senza glutine.

Il miglio è un naturale alleato dell’apparato digerente, sostiene fegato e reni nella loro funzionalità depurativa, favorendo quindi l’eliminazione di tossine dall’organismo.

Le lenticchie sono ricche di fibre, sali minerali e vitamine. Non solo, le lenticchie sono tra i legumi dotati della più efficace azione antiossidante. L’elevato contenuto di fibre permette invece di regolarizzare l’attività dell’intestino e mantenere sotto controllo il colesterolo.

Ai primi due associamo anche le qualità benefiche del riso per il nostro organismo (in particolar modo del riso integrale e dei risi pigmentati, quali riso rosso e riso nero, che possono essere considerati come veri e propri cibi funzionali ricchi di polifenoli).

Dopo questo piccolo accenno sulle qualità benefiche che gli ingredienti scelti per la mia zuppa apportano al nostro organismo, andiamo a prepararla insieme per un primo piatto caldo e gustoso.

Zuppa di miglio con lenticchie e riso

Ingredienti

Per 4 persone

  • 100 gr di miglio decorticato
  • 100 gr di lenticchie tipo Castelluccio di Norcia
  • 60 gr di riso integrale
  • 1 scalogno
  • 3 carote
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • sale
  • foglie di alloro
  • 2 lt di brodo vegetale

Procedimento

  1. Sciacquare il miglio e le lenticchie con acqua fresca aiutandoci con un colino a maglie fini, quindi lasciar sgocciolare.
  2. Mondare lo scalogno e tritare finemente.
  3. Mondare le carote, lavare, asciugare e grattare con grattugia a fori piccoli.
  4. In un tegame antiaderente e capiente, versate il trito di scalogno e le carote grattugiate, aggiungete l’olio e le foglie di alloro, e lasciar insaporire per 2 minuti.
  5. Aggiungere il concentrato di pomodoro, le lenticchie e il miglio sgocciolati, il riso e far insaporire qualche minuto.
  6. Unire il brodo aggiungendone mezzo litro alla volta circa, fino ad arrivare a cottura completa dei cereali e delle lenticchie (circa 40 minuti).
  7. Coprire con il coperchio e lasciar cuocere a fiamma dolce aggiustando di sale verso la fine della cottura.
  8. Regolare la consistenza della zuppa aggiungendo a piacere altro brodo caldo.
  9. Servire la zuppa calda, con un goccio di olio a crudo e crostini croccanti.

Vediamo insieme il menù “la leggerezza di un nuovo anno” al suo completo:

Rubrica Al km 0
Rubrica Al km 0

Colazione da Simona: Biscotti anicini 
Pranzo da me: Zuppa di miglio con lenticchie e riso
Merenda da Carla: Frollini cuoricini 
Cena da Monica: Zuppa di cavolo nero 

 

Zuppa di miglio con lenticchie e riso

 

Potrebbero interessarti:

Zuppa di lenticchie, zucca e latte di cocco

Minestra di riso con cavolo verza, rape e lenticchie

Minestra di ceci e castagne



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

10 Commenti

  1. Quelle lenticchie devono essere il non plus ultra! Vorrei tanto poter gustare questa tua zuppa ancor più che sono seriamente a dieta (devo perdere 5 kg non so come farò povera me). Bacioni

    0
    • Per me sono le migliori! Ho la fortuna di poterle avere dal produttore che conosciamo bene, e ne facciamo sempre una buona scorta!
      Per i kg di troppo beh, anche io son messa bene!!!

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.