Millefoglie alle fragole (ricetta senza latticini)

La primavera è sbocciata ormai, le giornate si allungano, il clima è più mite… E’ il periodo dell’anno più indicato per organizzare le cerimonie: battesimi, comunioni, cresime e matrimoni iniziano già dal mese di aprile a far suonare a festa le campane delle chiese.

Anche se a causa del Covid-19 le cerimonie organizzate per questa primavera sono state tutte sospese, la Rubrica Idea Menù pensa comunque a darci spunti preziosi per “una festa in casa”, tema dell’appuntamento odierno con la Rubrica, ed offrirci così un menù da custodire preziosamente, e utilizzare al momento giusto.

E non c’è cerimonia senza un festoso banchetto, con tanto di torta. Per l’occasione ho pensato di proporvi una tra le classiche torte da cerimonia: la millefoglie alle fragole.

Millefoglie alle fragole

La millefoglie alle fragole senza latticini

Scenografica, elegante e raffinata, la millefoglie alle fragole è in realtà una torta molto semplice da preparare, anche per chi non ha molta padronanza delle tecniche di pasticceria, e la si può preparare utilizzando della pasta sfoglia fresca già stesa, oppure le basi di pasta sfoglia già pronte.

Per la mia millefoglie ho utilizzato una base fresca di pasta sfoglia vegetale, senza latticini, per un dolce dairy free, ossia senza burro e senza latte, con soli prodotti vegetali, e quindi, perfetta per chi ha allergia al latte e derivati del latte, o intolleranza al lattosio.

I dischi di sfoglia sono stati farciti con una crema chantilly vegetale, realizzata con panna vegetale e crema pasticcera con latte di riso, e aromatizzata all’acqua di rose, per donare al dolce un profumo delicato, floreale, unico.

E per un dolce più fresco e goloso, ho scelto loro, le regine tra la frutta primaverile: le fragole.

Pronti a preparare questa golosa torta a strati? Iniziamo allora!

Millefoglie alle fragole

Details

Servings

6-8 persone

Prep time

30min.+riposo

Cooking time

20 min.

Total Time

50-60 min.

Ingredients

  • 3 rotoli di pasta sfoglia

  • 100 gr di zucchero a velo + necessario der decorare

  • 300 gr di fragole + 3 per decorare

  • 1 cucchiaio di zucchero semolato

  • 1 cucchiaio di Alchermes

  • Per la crema chantilly vegetale
  • 400 ml di latte di riso

  • 60 gr di zucchero semolato

  • 60 gr di fecola di patate

  • 2 tuorli

  • la buccia di 1 limone non trattato

  • 250 ml di panna vegetale

  • 1 cucchiaino di acqua di rose per uso alimentare

Directions

  • Preparare la crema chantilly vegetale all’acqua di rose
  • Con l’ausilio di una frusta a mano, in una casseruola lavorare a crema i tuorli con lo zucchero.
  • Unire alla crema ottenuta l’acqua di rose e la fecola di patate setacciata, e amalgamare bene.
  • In un pentolino portare a bollore il latte di riso insieme alla buccia del limone, facendo attenzione a ritagliare solo la parte gialla.
  • Lasciar bollire il latte qualche minuto, quindi eliminare la buccia di limone e versare a filo sul composto di uova, zucchero e fecola, sempre mescolando con la frusta a mano.
  • Portare la casseruola sul fuoco, su fiamma bassissima, e lasciar addensare la crema (ci vorranno pochissimi minuti).
  • Togliere dal fuoco, trasferire la crema in un contenitore di vetro, e coprire a vivo con della pellicola alimentare: così facendo si eviterà che la crema raffreddandosi, formi la crosticina in superfice.
    Lasciar raffreddare completamente la crema.
  • Nel frattempo, montare a neve ben ferma la panna vegetale e unire alla crema ormai completamente fredda.
  • Mescolare delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto per mantenere un composto voluminoso e soffice.
    La chantilly vegetale all’acqua di rose è pronta.
  • Preparare i dischi di sfoglia
  • Se si utilizza della pasta sfoglia fresca (acquistata o fatta in casa) bisogna stenderla e ritagliare dei dischi dal diamentro di 20 cm ognuno. Ne occorrono tre.
  • Disporre i dischi sulla placca rivestita con carta forno, leggermente distanziati tra loro, e bucherellare con i rebbi di una forchetta.
  • Cuocere in forno già caldo, modalità ventilato, a 200°C per 10 minuti.
  • Trascorsi i 10 minuti, estrarre i dischi di sfoglia dal forno e spolverare entrambi i lati generosamente con lo zucchero a velo; quindi riporre nuovamente in forno, aumentando la temperatura a 220°C, e proseguire la cottura per altri 4-5 minuti, fino a quando cioè lo zucchero non avrà creato una patina dorata in superfice e sarà caramellato.
    Sfornare e lasciar raffreddare completamente.

    (Questa tecnica consentirà ai dischi di pasta sfoglia di “impermeabilizzarsi”, seppur per un tempo limitato, e quindi resistere all’umidità dovuta al contatto con la crema e, pertanto, mantenere la loro croccantezza e friabilità più a lungo)
  • Procedere alla cottura dei ritagli di pasta sfoglia, senza il passaggio dell’impermeabilizzazione con lo zucchero a velo.
    Una volta cotti, verranno sminuzzati grossolanamente per esser poi utilizzati come decorazione laterale della torta stessa.
  • Preparare le fragole
  • Lavare le fragole, asciugarle, privarle del colletto verde e tagliarle a quartini.
  • Raccoglierle in un recipiante, irrorare con il succo di mezzo limone, unire l’Alchermes e lo zucchero semolato, e mescolare con cura.
  • Lasciar riposare coperto in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.
  • Assemblare il dolce
  • Sporcare la base del primo disco di sfoglia con poca crema, e sistemarlo sul piatto di portata: così facendo, il dolce manterrà stabilità.
  • Trasferire la crema nel sac a poche e farcire il disco di sfoglia, e unire metà delle fragole, compreso una parte dello sciroppo che si sarà format durante il riposo della frutta.
  • Adagiare il secondo disco, farcire con crema, ricoprire con fragole e adagiare il terzo ed ultimo disco di sfoglia.
    (Il terso ed ultimo disco dovrà restare “libero”, senza farcire con crema)
  • Con il sac a poche distribuire la crema tutt’intorno alla torta, quindi livellare e uniformare utilizzando una spatola liscia (o un coltello a lama lunga e larga).
  • Utilizzando la pasta sfoglia sbriciolata, ricoprire tutt’intorno il bordo della torta, facendo aderire le briciole alla crema laterale.
  • Terminare cospargendo l’ultimo disco con lo zucchero a velo rimasto, guarnire creando dei ciuffi di crema e decorando con le fragole lasciate da parte.
  • Conservare la torta in frigorifero, ed estrarre qualche minuto prima di servire.
Milelfoglie alle fragole
Scopriamo insieme il menù “Una festa in casa” al suo completo:
Rubrica Idea Menù
Rubrica Idea Menù


Antipasto da Laura: Torrette di gorgonzola e noci
Primo da Paola: La lasagna con porcini alla crema di parmigiano
Secondo da Linda: Pollo ai funghi
Dolce da me: Millefoglie alle fragole
5° portata da Carla: Baci di dama salati


Articoli correlati:



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se vuoi chiedermi un consiglio per personalizzare e rifare una mia ricetta, scrivimi qui. Poi però scatta una foto del piatto ricreato, e condividila sui tuoi profili social utilizzando il mio hashtag #delizieeconfidenze e taggandomi su IG utilizzando @delizieeconfidenze

Ti sono grata per il tuo supporto al mio lavoro!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter, e  Pinterest.

13 Commenti

  1. Pingback: Millefoglie alle fragole (ricetta senza latticini) - Delizie & Confidenze

  2. Adatta per le feste così coreografica, renderrà sicuramente felici le persone intolleranti ma anche tutti gli altri!!!
    Baci

    • Ciao Laura, grazie!
      Si, si, un dolce che non delude nessuno, anzi, a differenza della versione con burro e latte vaccino, questa resta molto più leggera, non ti lascia quella sensazione di pesantezza dopo averla gustata.
      Un abbraccio grande

  3. arbanelladibasilico

    Meravigliosa millefoglie, Sabri! Hai fatto bene a scegliere aquesto dolce, è molto festaiolo 🙂 Bacione

    • Grazie mille Carla!
      Credo che tra questa torta (insieme alla Mimosa e alla Saint Honoré) siano le torte da cerimonia per eccellenza.
      E questa in particolare è davvero semplice prepararla, anche per chi non ha molta praticità con i dolci.
      Un abbraccio grande grande

  4. Complimenti! Un dolce per festeggiare alla grande ^_^
    Un bacio

    • Grazie 8nfinite Dany!
      È un dolce questo che fa la sua bella figura in tavola, conquistando prima con il suo aspetto elegante, poi con il suo sapore che in questo caso è molto delicato. Regala soddisfazioni senza quella sensazione di pesantezza. E poi quel profumo delicato dell’acqua di rose che ti fa tirar su il naso come fossi un segugio…
      Insomma, son davvero soddisfatta di questo dolce che è piaciuto tanto anche a mio marito (che di solito non mangia dolci).
      Un abbraccio grande

  5. Questa è la classica torta cui non so resistere: troppo golosa e troppo buona…anche bellissima da vedere ..foto stupende, bravissima Sabry, un abbraccio

  6. Mooolto buno piacerebbe anche a me ma non posso. Un caro saluto e abbraccio.

  7. Tesoro è bellissima! La millefoglie è tra le mie torte preferite! Non sai quanto vorrei assaggiarla…

  8. Bellisima recetta cara !

  9. Pingback: Rotolo panna e fragole alla menta - Delizie & Confidenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.