Gnocchi di patate cotte al forno

0

Gli gnocchi di patate sono un primo piatto tradizionale, diffuso ed apprezzato in molti paesi del mondo, che vanta di diverse varianti sia nella preparazione che nella forma.

Gli gnocchi che tutti conosciamo prevedono l’utilizzo delle patate lesse, mentre quelli che vi propongo oggi, vogliono delle patate cotte al forno, con tutta la loro buccia.

Trovai questa ricetta diverso tempo fa, incuriosita presi subito nota di questo procedimento. Non me ne voglia l’autore ma non ricordo più da dove di preciso ho preso spunto.

Questi gnocchi hanno un gusto ricco, e sono senza glutine perchè preparati senza farina ma con la sola fecola di patate. Anche la loro lavorazione è (forse) più semplice rispetto a quella classica con le patate lesse.

Per completare il mio piatto, ho utilizzato un condimento a base di fave, per un primo piatto di stagione completo e gustoso.

Anche se non è giovedì, un buon piatto di gnocchi è sempre molto apprezzato!

Details

Servings

4 persone

Prep time

1 h + riposo

Cooking time

8-10 min.

Calories

480 Kcal

Ingredients

  • Per gli gnocchi con patate cotte al forno
  • 500 gr di patate

  • 1 uovo intero

  • 90 gr di fecola di patate

  • noce moscata

  • sale

  • Per la crema di fave
  • 600 gr di fave fresche

  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

  • 50 gr di Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi

  • Ingredienti aggiuntivi
  • 100 gr di pancetta tesa

  • pepe

  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Directions

  • Preparare gli gnocchi con patate cotte al forno
  • Lavare le patate mantenendo la loro buccia, bucherellare con i rebbi di una forchetta, disporle su una teglia con carta forno, e cuocerle in forno già caldo, a 180°C (modalità ventilata) per 50 minuti circa, e comunque fino a quando non risultano morbide.
  • Estrarle dal forno e lasciar raffreddare le patate, quindi eliminare la buccia e schiacciarle con l’apposito schiacciapatate.
  • Unire alle patate schiacchiate l’ uovo precedentemente sbattuto, la noce moscata, il sale, e la fecola di patate.
  • Amalgamare gli ingredienti, lavorandoli a mano, quindi trasferire il composto sul piano lavoro leggermente spolverato con poca fecola di patate, e impastare formardo un composto liscio e compatto, che non appiccica alle mano.
  • Tagliare poco impasto alla volta, formare dei filongini dai quali ritagliare gli gnocchetti.

    Procedere con questa lavorazione fino ad esaurimento dell’impasto, senza aggiungere farina. Nel caso dovesse attaccare, spolverare solo le mani con della fecola di patate.
  • Preparare la crema di fave
  • Sgranare le fave fresche, lavarle con acqua corrente, quinid scolare e trasferire nel bicchiere del mixer.
  • Unire alle fave il Parmigiano Reggiano, l’olio, il sale e aggiungere due cucchiai di acqua.
  • Azionare il mixer e frullare fino ad ottenere una crema grossolana.
  • Prepariamo il piatto
  • Portere ad ebollizione abbondante acqua salata, quindi gettare in acqua gli gnocchi (eventuualemente passati a colino per eliminare la fecola di patate in eccesso), e lascirli cuocere per 5-7 minuti, cioè fino a quando non tornano a galla completamente.
    ( I tempi di cottura variano a seconda della grandezza degli gnocchi)
  • Nel frattempo tagliare la pancetta a listerelle, e lasciar dorare in padella con un cucchiaio di olio fino a quando non sarà croccante.
  • Prelevare gli gnocchi ormai cotti con un mestolo forato, trasferirli nella padella con la pancetta croccante e sapdellare qualche istante per farli insaporire.
  • Unire la crema di fave, mantecare bene, spolverare con del pepe, e servire.

Articoli correlati:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

8 Commenti

  1. Hanno un aspetto delizioso, e mi piacciono anche tanto così piccini. Mai provata questa cottura, in effetti immagino che le patate rimangano molto più asciutte quindi servono meno amidi per legare il tutto

    0
    • Si, in effetti si lavora meglio con le patate così. E ti dirò : restano anche più leggeri.
      Si, mi piacciono piccini, anche se so che se li vedrebbe mia madre mi riprenderebbe perché privi di scanalature, e mi darebbe della sfaticata! 🤣🤣
      Un abbraccio grande Ele🤗

      0
  2. Solo perchè non ho patate non la provo subito! Ma comprerò il necessario perchè mi attira molto.. Io ho un brutto rapporto con gli gnocchi di patate e se mi dici che la ricetta è più semplice.. allora proverò!baciotti e buona settimana :-*

    0
    • Son felice ti piaccia Claudia, e se avrai modo di provarli fammi sapere poi, ci conto!
      Si, cuocere le patate in forno offre una lavorazione migliore perché si presentano più asciutte, e poi gli gnocchi restano anche più leggeri preparati così.
      Un baciotto anche a te😘🤗

      0
    • Grazie mille Laura!
      Si, ero rimasta molto incuriosita anche io da questa tecnica di cottura delle patate, nuova per me che son cresciuta con gli gnocchi della mamma a base di patate lesse… Ma provali, perchè son davvero deliziosi!
      Un abbraccio grande

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.