Torta di banane e mele al caramello salato

Torta di banane e mele con caramello salato

0

La torta di banane e mele con caramello salato è una torta da credenza dal profumo irresistibile della frutta fresca utilizzata nell’impasto, umida e dal sapore delicato, che va a completarsi con il gusto del caramello salato.

Perfetta per consumare della frutta troppo matura, acquistata in eccesso e/o non consumata, ottima quindi come ricetta del riciclo.

Senza burro e senza latticini, perfetta per una dolce e ricca colazione, oppure per accompagnare il caffè o il tè del pomeriggio.

Facilissima da preparare, non richiede di lavorare separatamente gli albumi dai tuorli, purchè le uova vegano lavorate a lungo con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto voluminoso.

Ad esso va aggiunta la farina e man mano gli altri ingredienti, mescolando sempre con le fruste, e incorporando in ultimo il lievito e la frutta tagliata a fette non troppo sottili, lasciata precedentemente insaporire con le spezie ed il liquore.

Trasferire il tutto nello stampo a cerniera ed è pronto per la cottura in forno!

Una volta sfornata e lasciata raffreddare, la torta va ricoperta con del caramello salato che esalta il sapore della frutta nel dolce!

Torta di banane e mele con caramello salato

Recipe by Sabrina PignataroCourse: DessertCuisine: Dairy freeDifficulty: Facile
Servings

10

servings
Prep time

19

minutes
Cooking time

45

minutes
Total time

1

hour 

4

minutes

Una torta da credenza dal profumo irresistibile della frutta fresca utilizzata nell’impasto, umida e dal sapore delicato, che va a completarsi con il gusto del caramello salato.

Ingredients

  • Per la torta
  • 350 gr di farina 0 Le Eccellenze per torte Molino Colombo

  • 200 gr di zucchero semolato

  • 4 uova

  • 16 gr di lievito per dolci

  • 200 ml di olio di semi di girasole

  • 3 banane mature

  • 3 mele tp Golden Delicious

  • 1 pizzico di cannella in polvere

  • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere

  • 1 pizzico di noce moscata

  • 1 pizzico di pepe macinato al momento

  • 1 pizzico di sale

  • 2 cucchiai di liquore all’ anice

  • olio + farina per la teglia

  • Per il caramello salato
  • 100 gr di zucchero semolato

  • 100 ml di panna vegetale

  • 80 gr di burro vegetale
    (io semplice margarina senza grassi idrogenati e senza olio di palma)

  • 5 gr di sale fino

Directions

  • Preparare il caramello salato
  • In una pentola antiaderente, dal fondo spesso, disporre lo zucchero e portare sul fuoco, a fiamma medio bassa, per farlo sciogliere completamente.
    (circa 15 minuti su fiamma medio bassa)
  • Non girare lo zucchero con il mestolo, ma roteare la pentola.
  • Quando lo zucchero sarà caramellato, unire la panna vegetale a filo precedentemente scaldata.
  • Togliere la pentola dal fuoco e mescolare con cura. Aggiungere il burro vegatele tagliato in piccoli pezzi, ed il sale.
  • Continuare a mescolare finchè gli ingredienti non saranno tutti sciolti e perfettamente amalgamati.
  • Trasferire il caramello salato nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudere ermeticamente, e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.
  • Preparare la torta
  • Lavare le mele, eliminare il picciolo, la buccia ed i semi, e tagliarla a fette di circa 2-3 mm di spessore. Disporle in una piatto fondo.
  • Sbucciare le banane e taglaire a rondelle dallo spessore di circa mezzo centimetro. Versarle nel piatto con le fette di mele.
  • Aggiungere alla frutta in pezzi le spezie in polvere e bagnare con il liquore. Mescolare e tenere da parte.
  • In una ciotola rompere le uova e montare con le fruste, aggiungendo pian piano lo zucchero semolato. Montare a lungo fino ad ottenere un composto molto voluminoso e gonfio.
  • Al composto montato aggiungere poca alla volta la farina setacciata, alternandola con l’olio di semi.
  • Aggiungere il livievito setacciato e mescolare ancora.
  • In ultimo, aggiungere la frutta a pezzi lasciata insaporire nel liquore e le spezie e, con un mestolo, amalgamare il tutto con movimenti delicati, dal basso verso l’alto, per non sgonfiare il composto.
  • Nel frattempo oliare e infarinare lo stampo da 20-22 cm di diametro, e preriscaldare il forno a 180°C modalità statica.
  • Trasferire il composto nello stampo oliato e infarinato, quindi infornare e lasciar cuocere la torta per 40-45 minuti.

    Il tempo di cottura può variare di qualche minuto a seconda della potenza del proprio elettrodomestico. E’ per questo che consiglio sempre di fare la prova stecchino prima di sfornare il dolce per valutarne la corretta cottura.
  • Una volta cotto, toglire il dolce dal forno e lasciar raffreddare completamente.
  • Servire il dolce
  • Trasferire la torta di mele e banane nel piatto da dessert, e completare lasciado colare in superficie uno strato generoso di caramello salato.

Notes

  • Caramllo salato: le dosi indicate in ricetta sono sufficienti per realizzare un barattolino da 250 ml di caramello salato; quantità sufficiente per ricoprire la torta di mele e banane.
  • Conservare la torta di banane e mele in frigorifero, chiusa nell’apposito porta torte o in un recipiente con coperchio. La torta si conserva così per 3-4 giorni mantenendo intatte tutte le sue caratteristiche.

Potrebbe interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

4 Commenti

  1. Tu ci vuoi davvero tentare con questa torta e questo caramello. Mi metterei sotto al cucchiaino a leccare quello che cola 🙂 l’ho fatto una volta e sono finita a mangiarlo tutto spalmato sul pane nel giro di mezz’ora…

    0
    • No ELe, è una droga veramente!!!
      Più o meno è stato quello che abbiamo fatto anche qui tra me e lo gnomolo!!
      Un abbraccione

      0
    • No, Laura, decisamente spettacolare!!!
      Non avevo mai provato ad utilizzare la bana così a rondelle in un dolce, e devo dire che il risultato è strepitoso!! A mio avviso, decisamente migliore dell’omonimo dolce con il frutto sciacciato nell’impasto (gusto personale, ovvio)
      Provala, ti innamorerai di questa combo di sapori!
      Un abbraccione

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.