Crema di zucca e cannellini

Crema di zucca e cannellini, con granella di tuorlo e cialde di miglio alla paprika

+2

La crema di zucca e cannellini è un piatto caldo e confortevole, dal potere saziante, sano e nutriente. Arricchito e completato con un tuorlo d’uovo sodo sbriciolato e delle cialde di miglio alla paprika, diventa un piatto unico colorato, ricco di vitamine, perfetto per rafforzare il nostro sistema immunitario ed affrontare l’inverno.

Il modo migliore per apportare vitamine al nostro organismo, è attraverso l’alimentazione.

Oltre a prediligere frutta e verdura di stagione, che hanno quindi un valore nutrizionale e vitaminico maggiore rispetto ad alimenti fuori stagione o provenienti da lontano, anche una buona scelta e/o combinazione tra questi può aiutarci nell’intento.

Un buon apporto di vitamine ci aiuta durante tutto l’anno ma, particolarmente nella stagione invernale, sono ottime alleate per prevenire o combattere raffreddori e malanni di stagione, che ci colpiscono particolaemnete nella stagione fredda.

Le temperature basse e fredde del periodo invernale, tendono ad indebbolire e ridurre le difese immunitarie del nostro organismo. Per apportare naturalemente vitamine al nostro organismo e, quindi, fare il pieno di salute ed energia, senza ricorrere ad integratori, ma attraverso il cibo.

Ogni alimento ha le proprie qualità e vitamine da offrire

Ogni alimento è ricco di valori nutrizionali e vitamine differenti. Andiamo a vedere insieme quali possiamo trovare in questo piatto.

  • Aglio: ricco di sostanze antibatteriche
  • Porro: ricco di sali minerali, di aminoacidi e di molte vitamine tra le quali la vitamina A – vitamine del gruppo B (B1-B2-B3-B5-B6), vitamina C, vitamina E, vitamina K. Così come l’aglio, anche il porro contiene allicina, la sostanza dall’effetto antibiotico che potenzia il sistema immunitario.
  • Zucca: è ricca di vitamina A, importante per i processi visivi e per la salute di pelle ed ossa. Fornisce sali minerali e vitamine antiossidanti che aiutano a combattere lo stress fisico causato dal freddo
  • Fagioli: (legumi in generale) ricchi di fibre che migliorano il tratto intestinale, di ferro che aiuta a migliorare la stanchezza e l’anemia, e di vitamine del gruppo B (B1 e B9: la prima migliora il funzionamento del sistema nervoso del cuore, la seconda i sistemi metabolici sanguigni e del sistema immunitario)
  • Miglio: ricco di proteine facilmente assimilabili, ricco di minerali (tra i quali fosforo, potassio e magnesio), e di vitamine del gruppo B. E’ un alimento ricostituente e un naturale antistress, favorendo il buonumore.
  • Tuorlo d’uovo: detto anche “rosso d’uovo” è ricco di grassi saturi, carboidrati e proteine. Con una buona presenza di sali minerali (ferro e fosforo principalmente), il tuorlo è anche ricco di molte vitamine importanti come la vitamina A, la vitamina B1 e B2, la vitamina D, la vitamina E, la vitamina PP (o niacina)
  • Olio extra vergine di oliva: sano e genuino, un alimento dall’alta digeribilità, è ricco di vitamine tra le quali la vitamina E e D (quest’ultima preziosa per il nostro sistema immunitario, cardiovascolare ed osseo)
  • Paprika: la paprika è una spezia che si ricava dalla macinazione del peperoncino, la cui pianta era già nota agli indiani pellerossa. Ha proprietà stimolanti per l’apparato digerente favorendo la digestione, rinforza l’apparato circolatorio ed ha proprietà antisettiche. E’ ricca di vitamine quali la E- C- K – vitamine del gruppo B, e betacarotene. Non a caso i turchi la utilizzavano come medicinale.

(Fonti: Viversano, Fondazione Veronesi-magazine, Cure naturali)

I piatti amici dell’inverno

Ci sono piatti che ci aiutano a contrastare il freddo, ideali per una sana e corretta alimentazione, che scaldano e sono completi dal punto di vista nutrizionale: sono le zuppe e minestre di verdure.

L’ideale sarebbe abbinarli o affiancarli con della frutta secca, per un maggior apporto di minerali necessari a rafforzare il sistema immunitario.

Lo sapevi che la carenza di ferro fa sentire più freddo? Ecco alora che una buona scorta di legumi è un ottimo consiglio per affrontare l’inverno!

Anche il consumo di proteine (vegetali o animali) aiuta a “non sentir freddo” perchè il loro consumo attiva la termogenesi, quindi la produzione di calore.

Ma per affrontare al meglio i mesi più freddi, bisogna però prepararsi in anticipo, seguendo un corretto e variegato regime alimentare durante tutto l’anno, seguendo sempre la stagionalità degli alimenti, con un occhio di riguardo alla loro provenienza.

Le vitamine nel piatto

Le vitamine nel piatto è il tema di questo primissimo appuntamento per l’anno 2021 con la Rubrica Al Km 0, la rubrica di cucina che rivolge attenzione ai prodotti del torritorio, locali, o di produzione propria, senza dimenticarne la propria naturale stagionalità, per sottolinearne l’importanza e i benefici nello scegliere questi alimenti rispetto ad altri.

E iniziamo il nuovo anno proponendo un menù ricco di piatti preparati con gli alimenti che contengono maggiormente le vitamine che ci sono utili per affrontare al meglio l’inverno, sempre nel rispetto della territorialità e stagionalità degli alimenti scelti.

La ricetta

La crema di zucca con cannellini, granella di tuorlo e cialde di miglio alla paprika è un vero comfort food, un piatto caldo sano e nutriente.

Una ricetta detox colorata e gustosa, perfetta per detossinare il nostro organismo dagli eccessi fatti durante le scorse feste, e iniziare il nuovo anno con piatti nutrienti che apportano la giusta carica di energia e vitamine preziose per rafforzare il nostro sistema immunitario.

Crema di zucca e cannellini, con granella di tuorlo e cialde di miglio alla paprika

Recipe by Sabrina PignataroCourse: Primi piatti, Piatti Unici, Piatti invernali, Comfort food, DetoxCuisine: Minestre e ZuppeDifficulty: Facile
Servings

4

servings
Prep time

30

minutes
Cooking time

40

minutes

La crema di zucca con cannellini, granella di tuorlo e cialde di miglio alla paprika è un vero comfort food, un piatto caldo, sano e nutriente.
Una ricetta detox colorata e gustosa, un piatto nutriente che apporta la giusta carica di energia e vitamine preziose per rafforzare il nostro sistema immunitario.

Ingredients

  • 1 kg di zucca già pulita

  • 500 ml di brodo vegetale

  • 200 gr di fagioli cannellini già cotti

  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

  • 1 spicchio di aglio

  • 1 porro

  • 1 pizzico di cannella in polvere

  • sale e pepe

  • 1 rametto di rosmarino

  • Per le cialde di miglio
  • 250 ml di acqua

  • 100 gr di miglio biologico decorticato

  • 1 cucchiaino di paprika dolce

  • sale

  • Per la granella di tuorlo
  • 2 uova sode

Directions

  • Preprare la crema di zucca e cannellini
  • Mondare la zucca, eliminare la buccia, i semi ed i filamenti interni, e tagliarla in piccoli pezzi. Sciacquare con acqua corrente e lasciar sgocciolare bene.
  • Mondare il porro, lavare, asciugare bene e tagliare a rondelle finissime la parte più bianca e tenera.
  • In una padella capiente e dai bordi alti, versare un cucchiaio di olio, lo spicchio d’aglio spremuto con l’apposito accessorio (o in alternativa, tagliato piccolissimo) ed il porro sottile insieme agli aghi di rosmarino tagliati piccolissimi.
    Lasciar appassire su fiamma bassa.
  • Unire la zucca in pezzi e lasciar insaporire qualche istante, quindi unire i fagioli cannellini (già cotti in precedenza e sgocciolati dalla loro acqua di cottura).
    Salare, pepare e unire la cannella.
  • Aggiungere il brodo e lasciar cuocere fu fiamma medio bassa, e chiuso con un coperchio, per 10-15 minuti, fino a quando la zucca risulta morbida e cotta.
  • Frullare con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.
  • Regolare eventualmente di sale e mantenere in caldo fino al momento di servire.
  • Preparare le cialde di miglio alla paprika
  • Sciacquare bene il miglio con acqua fresca, aiutandosi con un colino a maglia molto fine, quindi lasciar sgocciolare bene e trasferire in una padella antiaderente senza aggiungere alcun grasso.
  • Lasciar asciugare e toscare il miglio per qualche minuto, dopo di che aggiungere l’acqua e lasciar cuocere su fiamma bassa per venti 20 minuti dal bollore, avendo cura di girare a metà cottura.
    Se l’acqua dovesse asciugarsi del tutto prima della cottura completa del miglio, aggiungerne mezzo bicchiere fino a cottura completa del cereale.
  • A cottura ultimata, l’acqua sarà stata del tutto assorbita dal miglio.
    Togliere la padella dal fuoco, unire la paprika ed aggiustare di sale. Mescolare bene.
  • Bagnare un foglio di carta forno, strizzarlo bene e adagiarlo su una teglia da forno.
    Inumidirsi le mani e prelevare poco composto alla volta formando delle polpettine, adagiarle sulla carta forno precedentemente preparata e disposta nella teglia.
    Schiacciare le polpettine di miglio fino a formare delle cialdine sottilissime.
  • Cuocere in forno già caldo a 180°C in modalità ventilato, per 15 minuti; quindi girare delicatamente le cialdine e proseguire la cottura per altri 10 minuti.
    Al termine dei minuti indicati, le cialdine saranno ben asciutte su ambo i lati e leggermnete dorate.
    Lasciar raffreddare completamnete prima di sformare e servire.
  • Impiattare
  • Dividere la crema di zucca e cannellini in porzioni, e distribuire su ogni piatto il rosso dell’uovo sodo briciolato.
  • Completare con un giro di olio extra vergine di oliva a crudo, e servire con le cialde di miglio.

Per preparare delle perfette uova sode, vi lascio la scheda che troverete sempre disponibile nella raccolta “Ricette da stampare” subito dopo avervi mostrato il menù al suo completo.

Scopriamo insieme il menù “Le vitamine nel piatto” al suo completo:

Colazione da Carla: Crostini con crema di formaggio ai datteri, bresaola e mirtilli
Pranzo da Monica: Parmigiana di zucca, gorgonzola e noci
Merenda da Simona: Camille alle clementine
Cena da Sabrina: Crema di zucca e cannellini, con granella di tuorlo e cialde di miglio alla paprika

Ci trovi anche su Facebook

Come fare un uovo sodo perfetto


Potrebbero interessarti anche:



Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

9 Commenti

  1. Una crema calda e avvolgente ricca di vitamine e golosa…un vero comfort food!!
    Mi piacciono molto questo tipo di preparazioni che scaldano il cuore…

    Un abbraccio
    Moni

    0
    • Grazie mille Carla!
      Anche qui la zucca è sempre e comunque molto gradita, e finché c’è ne sono sul mercato, noi ne facciamo largo consumo!
      Un abbraccio grande

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.