Panini Arabi

Panini arabi

+2

I panini arabi, o khubz arabi, sono dei panini tondi, bassi e morbidi, poco cotti e dalle piccole dimensioni, che possono esser farciti a piacere.

Tipici della cucina medio-orientale, questi panini vengono generalmente cotti nei forni di terracotta bassi.

Prepararli in casa è semplicissimo, e si preparano in poco tempo. Una volta pronti, restano morbidi e soffici come appena sfornati per diversi giorni.

E’ la mia proposta per l’appuntamento odierno con la nostra Rubrica Il granaio-Baking Time.

La farina scelta per i khubz

Per i miei panini ho scelto la farina di tipo 1 “Le Biologiche” del Molino Colombo-maestri di farine.

E’ una farina di grano tenero prodotta da agricoltura biologica, con una forza farina W 280, preparata nel rispetto della sostenibilità e della salute della terra e dell’uomo.

Oltre alla produzione di pane e focacce, la farina biologica tipo 1 è ideale anche per la pasticceria.

Per gli amici di Delizie & Confidenze, Molino Colombo-maestri di farine ha riservato uno speciale sconto da utilizzare per lo shop on line delle loro farine. Per usufruirne, basterà inserire nel carrello (nell’apposito spazio dedicato al codice sconto) il codice SABRY10

Panini arabi

Recipe by Sabrina PignataroCourse: Pane – Pizza – Lievitati salatiCuisine: Panini, Ricette dal mondoDifficulty: Facile
Servings

4

servings
Prep time

20

minutes
Cooking time

10

minutes
Rest time

3

hours 

I panini arabi, o khubz arabi, sono dei panini tondi, bassi e morbidi, poco cotti e dalle piccole dimensioni, che possono esser farciti a piacere.
Tipici della cucina medio-orientale, questi panini vengono generalmente cotti nei forni di terracotta bassi.
Prepararli in casa è semplicissimo, e si preparano in poco tempo. Una volta pronti, restano mobidi e soffici come appena sfornati per diversi giorni.

Ingredients

  • Per il lievitino
  • 50 gr di farina

  • 10 gr di lievito di birra fresco

  • 4 cucchiai di acqua calda

  • 1 cucchiaino di miele chiaro

  • Per l’impasto
  • 450 gr di farina + necessario per lavorazione

  • 350 ml di acqua tiepida

  • 10 gr di sale fino

Directions

  • Preparare il lievitino
  • In una ciotola sciogliere il lievito di birra sbriciolato con il miele e l’acqua.
  • Unire la farina e impastare.
  • Coprire con pellicola alimentare e lasciar riposare in un luogo caldo per 1 ora.
    (Io lascio lievitare nel forno spento con la sola luce accesa)
  • Preparare l’impasto
  • Versare in una ciotola capiente la farina, disporre su un lato il sale, e trasferire al centro il lievitino ormai pronto.
  • Unire l’acqua e impastare.
    Una volta amalgamati gli ingredienti, trasferire il composto sul piano infarinato, lavorarlo energicamente sbattendolo ripetutamente sul piano lavoro, fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, pur sempre appiccicoso.
  • Formare una palla e trasferirla in una ciotola, coprirla con un panno pulito ed asciutto oppure con ella pellicola alimentare, e lasciar lievitare in luogo caldo per 1 ora, fino al raddoppio del suo volume.
  • Preparare i panini
  • Raddoppiato il volume, riprendere l’impasto e trasferirlo sul piano lavoro leggermente infarinato.
  • Lavorare l’impasto per sgonfiarlo pigiandolo con le dita, quindi dividere in 8 parti.
  • Formare 8 palline uguali, schiacchiarle con le mani e formare dei dischi aiutandosi con un mattarello (circa 12-13 cm di diametro cad.)
  • Cottura dei panini
  • Porre ogni disco sulla placca foderata con carta forno, distanziati tra loro.
  • Cuocere in forno già caldo a 250°C per 8-10 minuti, senza farli dorare.
  • Sfornare e lasciar raffreddare i panini.

Scopriamo il paniere odierno al suo completo:

Carla: Pizza bianca di carciofi alla maggiorana
Monica: Bastoncini croccanti di ricotta
Natalia: Flauti fatti in casa a lievitazione naturale
Sabrina: Panini arabi
Simona: Panini mignon con semi di chia e di lino
Zeudi: Panfocaccia con semola Senatore Cappelli

Seguiteci anche sulla nostra pagina Instagram e Facebook 

Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.

15 Commenti

  1. Sembrano davvero morbidi, i panini arabi sono un’altra di quelle ricette che vorrei provare da tempo ma che ricordo solo quando vedo da altri…sono tremenda!!!
    Mi piace molto anche la scelta della farina tipo 1!!!

    Un abbraccio
    Moni

    +1
  2. Adoro il pane arabo e mi è giusto venuto in mente che è una vita che non lo faccio. Provvedo uanto prima. Un abbraccio 🙂

    +1
  3. Che belli tondini e gonfietti che ti sono venuti! Sai che io ogni tanto ci provo a farli, ma non mi vengono mai bene? Sono proprio una bestia nera per me, una delle tante, perciò la mia ammirazione è a livelli cosmici 🤣

    +1
    • No, non ti credo Zeudi, non è possibile che proprio a te non vengano, tu che prepari dei lievitati spettacolari!!
      Son felice però che ti piacciano i miei paninetti, e devi assolutamente riprovare a farli che son di un buono!!!
      Dai, se tu mandi giù il tuo panfocaccia, io ti invio una cesta di paninetti arabi, ci stai?
      Un bacione grosso!

      0
  4. Che belli Sabri!!! Da una vita che li voglio fare, soprattutto la versione Senza lievito, tipo arabo, mi intriga x i periodi in cui il lievito mi fa poco bene o anche se non c’è in casa disponibile; i tuoi li farcirei con melanzane grigliate e tacchino 😍

    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.