Pane con le patate

Pane con le patate

Il pane con le patate è un pane sofficissimo, dalla mollica compatta e bianca con crosta sottile.

Un lievitato salato che si conserva come appena fatto per diversi giorni se ben conservato in apposito sacchetto di carta per pane, o avvolto in un panno e riposto in luogo asciutto e al riparo dalla luce.

Dal sapore delicato, questo pane è perfetto per accompagnare le diverse pietanze, ottimo anche per delle bruschette golose.

Una ricetta contadina, di povere origini, che vuole l’aggiunta di patate lesse nell’impasto, garantendone morbidezza nella consistenza e delicatezza nel gusto.

Le patate migliori da utilizzare per i lieiviati sono le patate vecchie, perchè con un basso contenuto di acqua. E’ importante anche lasciar raffreddare completamente le patate prima di impiegarle nella preparazione dell’impasto.

E’ il pane che ho preparato per il paniere odierno della Rubrica Il Granaio-Baking Time.

Pane con le patate

0 from 0 votes
Recipe by Sabrina Pignataro Course: lievitati, lievitati salati, paneCuisine: cucina italianaDifficulty: medio
Servings

4

servings
Prep time

30

minutes
Cooking time

45

minutes

Il pane con le patate è un pane sofficissimo, dalla mollica compatta e bianca con crosta sottile.
Un lievitato salato che si conserva come appena fatto per diversi giorni se ben conservato in apposito sacchetto di carta per pane, o avvolto in un panno e riposto in luogo asciutto e al riparo dalla luce.
Dal sapore delicato, questo pane è perfetto per accompagnare le diverse pietanze, ottimo anche per delle bruschette golose.

Ingredients

  • Per il lievitino
  • 100 gr farina 0

  • 100 ml acqua a t.a.

  • 5 gr lievito di birra fresco

  • 1 cucchiaino miele (delicato) o zucchero

  • Per l’impasto
  • 500 gr farina 0

  • 300 ml acqua a t.a.

  • 250 gr patate lesse e raffreddate

  • 10 gr sale fino

  • 1 cucchiaio olio extra vergine di oliva

Directions

  • Preparare il lievitino
  • Sciogliere il lievito insieme al miele (o allo zucchero) nell’acqua e aggiungere alla farina.
  • Mescolare fino ad ottenere un composto omogene e appiccicoso.
  • Coprire e lasciar lievitare 1 ora in luogo caldo e al riparo da correnti d’aria.
  • Preparare l’impasto
  • Dopo aver lessato le patate e lasciate raffreddare completamente, privarle della buccia e schiacciarle con l’apposito schiaccia-patate.
  • Trasferire le patate schiacciate nella ciotola della planetaria munita di ganio K, unire la farina, l’olio ed il sale ed amalgamare il tutto a velocità medio-bassa.
  • Unire il lievitino e lavorare ancora a velocità medio bassa.
  • Quando inizia a formarsi un composto compatto, sotituire il gancio con quello ad uncino e lavorare ancora qualche minuto a velocità alta.
    Saranno sufficienti 7-10 minuti perchè il composto si stacchi completamente dalle pareti della ciotola.
  • Trasferire il composto in una cotola leggermente unta, coprire e lasciar lievitare fino al suo radoppio (circa 2 ore), sempre in luogo caldo e al riparo da correnti d’aria.
  • Una volta raddoppiato il vlume, rovesciare il panetto sul piano lavoro leggermente infarinato, quindi lavorarlo con le mani pirlandolo e dandogli una forma tonda (in caso di pagnotta) o allungata (in caso di filone).
  • Riporre il panetto nel cestino per lievitazione*, con la parte inferiore rivolta verso l’alto. Coprire con un pano e lasciar riposare ancora 45 – 60 minuti.

    *In mancanza del cestino per la lievitazione, utilizzare uno stampo da plumcake o una tortiera dai brdi bassi o, ancora, la pentola/casseruola per la cottura del pane.
  • Trascorso tale riposo, accendere il forno, modalità statico, a 220°C e portarlo a temperatura.
  • Cottura del pane
  • Ribaltare il pane sulla leccarda (ancor meglio sulla pietra refrattaria per pane), eliminare eventuale farina in eccesso e, se si preferisce, decorare ritgliando in superficie il pane con l’apposito taglierino.
  • Abbassare la temperatura del forno a 200°C ed informare subito il pane.
    Lasciar cuocere a questa temperatura per 20 mintui.
  • Senza aprire il forno, abbassare ancora la temperatura a 180°C e proseguire la cttura per altri 20 minuti.
  • Trascorso tale tempo, aprire il forno, eliminare la leccarda e adagiare il pane direttamente sulla griglia del forno per farlo asciugare anche sotto.
    Saranno sufficienti 5 minuti a 180°C.
  • Sfornare e lasciar raffreddare su una gratella prima di tagliare il pane.

Notes

  • Il pane con le patate si conserva morbido per diversi giorni se chiuso in un sacchetto di carta per pane o avvolto in un panno asciutto e pulito. In entrambi i casi, riporlo in luogo asciutto e al riparo dalla luce.
  • E’ possibile congelare il pane già tagliato a fette, riposte in appositi sacchetti alimentari. Quindi estrarre dal congelatore la sera prima e lasciar scongelare a temperatura ambiente. Scaldare prima di servrie per una resa migliore.
  • Le patate migliori da utilizzare per i lieiviati sono le patate vecchie, perchè con un basso contenuto di acqua. E’ importante anche lasciar raffreddare completamente le patate prima di impiegarle nella preparazione dell’impasto.

Scopriamo insieme le altre proposte del paniere odierno:

Federica: Torta invisibile alla zucca e patate dolci (Ricetta gluten free)
Simona: Baguette tradition con semi misti
Zeudi: Pan brioche allo yogurt con confettura

Seguici anche su FacebookInstagram e Pinterest

Potrebbero interessarti anche:


Se ti piacciono le mie ricette ed i miei articoli, seguimi anche su Instagram per restare sempre aggiornato.

Se hai domande, se vuoi chiedermi un consiglio su questa o altre ricette, se hai delle curiosità su come sostituire i latticini nella tua preparazione, scrivimi utilizzando il modulo che trovi qui.

Hai provato questa ricetta?
Menziona @delizieeconfidenze e tag #delizieeconfidenze.

Se ti è piaciuta questa ricetta, lascia una recensione positiva, significa molto per me!

Grazie per il tuo sostegno!

Segui la mia pagina Facebook , Twitter,  Pinterest.
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Zeudi
Zeudi
4 mesi fa

E’ proprio bello, ha una mollica che dice “sono morbidissimo” 🙂 Forse non ho mai fatto lievitati con le patate, però adesso mi hai convinto che ne vale la pena.

Sabrina
3 mesi fa
Reply to  Zeudi

Devi provare Zeudi, è davvero soffice come sembra, e resta tale per diversi giorni. E poi è buonissimo!

Simona
4 mesi fa

Il pane con le patate mi piace sempre tanto, ha una Texture davvero unica, per me è un ricordo del cuore di quando avevo la panetteria, negli anni 90 era una vera novità😍

Sabrina
3 mesi fa
Reply to  Simona

Si, è davvero favoloso!
Felice tu piaccia e ti abbia riportato alla mente alcuni bei ricordi.
Un abbraccio

carla emilia
carla emilia
3 mesi fa

Eccomi Sabri, mi dispiace sono in ritardo ma come ho detto a Simo è stata una settimana impossibile, per fortuna comunque che non mi sono persa il pane con le patate, che trovo buonissimo! Un bacione 🙂

Sabrina
3 mesi fa
Reply to  carla emilia

Ciao Carla, ma figurati, anzi, grazi mille per esserci sempre❤️
Son felice ti piaccia il mio pane e spero in giorni più tranquilli, con ritmi meno pressanti per tutti🤞
Un abbraccio grande